Raccontare con un video

Il web e il web marketing hanno le loro mode e passioni del momento. Non a caso vi abbiamo parlato nel nostro precedente articolo del nuovo fenomeno di questi giorni: l’app Periscope che unita a Twitter fa del video in diretta streaming il suo punto di forza.

In questo filone di mode avrete sicuramente letto o sentito da più fronti e a più riprese anche dell’impiego dei video per attività di comunicazione e marketing.  L’impiego di video per la propria azienda, linea di prodotto o in generale per raccontare qualcosa è sicuramente un buon metodo ma non è la soluzione di tutti i mali.

Un po’ di numeri sui video

• Un video (se ben progettato e realizzato) cattura l’attenzione, in media  il 65% degli utenti guarda più di 3/4 di un video;
• Inserire “video” nell’oggetto di una mail incrementa sensibilmente la sua apertura, portando il CTR (Click-Through Rate) a raddoppiare e contemporaneamente diminuisce il tasso di disiscrizioni;
• Circa 1 possessore di tablet su 3 dedica 1 ora al giorno a guardare video online
• Youtube è il secondo motore di ricerca più utilizzato dopo Google che ne è proprietario e spesso troviamo suoi risultati anche nelle ricerche fatte tramite il motore principale.

raccontare-con-un-video-ricordare

Quando raccontare con un video?

Quando avete qualcosa di importante da dire. Il video non è il fine ma il mezzo con cui comunicare con i vostri clienti e il vostro pubblico. Non realizzate video perchè va di moda ma perchè è davvero la soluzione giusta per le vostre esigenze. Cercate sempre di affidarvi a dei professionisti che vi affianchino sia nella progettazione che nella realizzazione.

Per questo rivolgetevi ad agenzie di comunicazione che saranno in grado di realizzare sulle base dei vostri obiettivi e del vostro budget un prodotto video che rispetti le vostre aspettative e che sia efficace.

Il video di qualità amatoriale è ammesso ma in determinati e limitati contesti in cui si vuol far leva su immediatezza e dialogo diretto. Non è certo indicato per video aziendali istituzionali o case studies ad esempio.

Anche in caso di eventi organizzati dalla vostra azienda o ai quali essa partecipa è importante considerare l’opzione del video. E’ la degna conclusione di un piccola campagna di comunicazione:

  • Avete colpito i vostri target attraverso sito, newsletter e social
  • Siete stati bravissimi a farli arrivare su landing pages per censirli, registrarli per l’evento
  • Li avete intrattenuti con contenuti e reminder in attesa dell’evento
  • e poi? Non manca qualcosa?

Esatto! Raccontate l’esperienza alla quale anche i vostri target hanno partecipato! Un breve video con gli highlights dell’evento ad esempio!

 

Ti serve una strategia comunicativa per te o la tua azienda? Vuoi realizzare un video? Scrivici a info@wiff.it!

Vuoi sapere come continua?

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani sempre aggiornato

 
Michele Magini
Web Designer dall'età di 18 anni, antropologo, mi occupo di gestire i progetti in Wiff e di svilupparne le parti che coinvolgono foto e video
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici + 9 =