Davvero utilizzare Instagram per le aziende può essere vantaggioso?

Se usato nella maniera adatta e con consapevolezza sì!

Instagram è un’app per la condivisione di foto e video che è possibile modificare e condividere con la propria cerchia di follower.
La potenza di questo social network sta nel suo basarsi sulle immagini che riescono ad attirare l’attenzione degli utenti e a creare coinvolgimento molto di più di quanto riesca a fare un testo.
Negli ultimi anni ha visto i suoi utenti crescere in maniera esponenziale, basti pensare che in Italia nel 2016 contava 9 milioni di utenti attivi al mese e il numero è in continua crescita.

Con l’aumentare degli utenti sono aumentate anche le aziende che hanno deciso di integrare l’utilizzo di questo social nella loro strategia di marketing aziendale, ottenendo grandi risultati soprattutto sulla generazione di consumatori più giovani.

Come utilizzare Instagram?

Se non hai mai utilizzato Instagram il primo consiglio è di provarne prima l’utilizzo da privato e poi, una volta compresi i meccanismi, utilizzarlo per la tua azienda.

L’app è scaricabile dall’Apple Store o da Google Play gratuitamente e per accedervi occorre semplicemente registrare un account scegliendo una mail di riferimento e una password sicura.
Lo step successivo sarà scegliere un nome utente e compilare una breve biografia.
Se scegli di utilizzare Instagram per la tua azienda assicurati che il nome utente corrisponda a quello degli altri profili social per consentirne il riconoscimento da parte degli utenti. Per quanto riguarda la biografia avrai a disposizione 150 caratteri in cui dovrai brevemente descrivere la tua azienda e la sua mission.

Hai attivato il tuo profilo Instagram aziendale?

Ecco 8 consigli su come utilizzare Instagram per le aziende:

  • STABILISCI GLI OBIETTIVI

    Inizia stabilendo dei traguardi specifici come ad esempio

    • Aumentare le vendite del prodotto
    • Portare più traffico al tuo sito web
    • Far conoscere la tua marca a più utenti
  • DETERMINA I CONTENUTI

    Fai una scelta accurata sui contenuti da proporre. Sembra ovvio pensare che una gelateria pubblichi i suoi gelati o un ristorante i suoi piatti ma è possibile anche che un’attività scelga di condividere immagini tratte dalla vita quotidiana. Ciò che conta è dare alla tua attività un’identità coerente con la mission e ben distinguibile.

  • DEFINISCI LA FREQUENZA DI PUBBLICAZIONE

    Su Instagram è importante definire e mantenere un programma di pubblicazione regolare che faccia risultare l’azienda presente senza sommergere i follower di post. È importante anche riuscire a comprendere l’orario di pubblicazione più adatto: per farlo occorre fare diversi test per capire le abitudini dei propri follower.

  • SCEGLI UNO STILE

    Per creare engagement prova ad utilizzare sempre gli stessi filtri per renderti riconoscibile dai follower.
    Cerca di dare una stile simile a tutte le tuo foto: per aiutarti puoi anche utilizzare delle app specifiche per la modifica delle foto direttamente da mobile. Ricorda di condividere foto ad alta risoluzione e di creare contenuti utili e visivamente accattivanti che inducano gli utenti a seguirti.

  • SELEZIONA GLI # PIÙ ADATTI

    Per ogni post è possibile utilizzare fino a 30 hashtag anche se sarebbe più opportuno scegliere solo quelli più pertinenti all’attività in modo da non dare un’idea di contenuto prettamente promozionale: più specifico sarà l’hashtag più gli utenti avranno l’idea che il contenuto sia autentico. Per aumentare l’engagement condividi i contenuti prodotti dai tuoi clienti usando le mention (@nomeutente) e non dimenticare di geolocalizzare le tue foto all’indirizzo corretto.

  • ATTIVA LE NOTIFICHE

    Tramite l’attivazione delle notifiche push ti verranno segnalati i mi piace, i commenti, i nuovi follower e tutte le attività inerenti alla tua azienda su Instagram. La tua relazione con gli utenti sarà così facilitata rendendo maggiore l’engagement.

  • SEGUI GLI ALTRI UTENTI

    Per consolidare la tua presenza su Instagram e trovare follower dovrai iniziare seguendo diversi utenti. Cerca di individuarli tra gli influencer del tuo settore, tra i clienti della tua azienda e tra le persone che potrebbero essere interessate ai tuoi prodotti o servizi. Tieniti sempre aperto al dialogo rispondendo ai commenti e stimolando l’interazione.

  • CONDIVIDI SUL TUO BLOG E SUGLI ALTRI SOCIAL

    Aggiungi il link al tuo account Instagram sui tuoi profili social e sul tuo sito web per permettere ai tuoi follower di trovarti e seguirti anche in questo tuo nuovo progetto.

In ultimo ricorda che Instagram per le aziende non è solo un archivio fotografico dei prodotti o dei servizi offerti ma il luogo adatto dove raccontare storie e condividere la filosofia del tuo brand.

Se hai bisogno di supporto nella creazione del tuo account Instagram aziendale contattaci!

Inviaci email

Giorgia Paoletti
Laureata in Scienze della Comunicazione e specializzata in web marketing. Si occupa di gestione dei social media e di produzione di contenuti con particolare attenzione all’ottica SEO.