brand awareness e lead generation

Dall’evento ai social: come aumentare brand awareness e lead generation

Reduci dal successo ottenuto a Ferrara vi raccontiamo oggi la nostra ultima avventura, ancora trepidanti per le tante e forti emozioni. Wiff infatti ha avuto l’onore di supportare un gruppo di clienti – SOS Archivi, Edam e Prodoc – che, accomunati dalla stessa passione per gli archivi, i musei, e per la prevenzione e il recupero di libri e documenti danneggiati, hanno deciso di essere presenti in fiera al Salone del Restauro di Ferrara (26-29 marzo u.s.)

Dati gli investimenti effettuati per partecipare alla manifestazione fieristica il lavoro della squadra Wiff è iniziato con un’attenta e scrupolosa pianificazione di tutte le attività necessarie per raggiungere tutti gli obiettivi prefissati insieme ai clienti e massimizzare il ROI. Per dare il giusto risalto alle diverse attività aziendali e allo stesso tempo accomunarle sotto un unico denominatore, abbiamo pensato di organizzare per l’occasione un’esercitazione, o meglio una vera e propria Simulazione di salvataggio di un archivio alluvionato da “mettere in scena” in ognuno dei 4 giorni, coinvolgendo attivamente il pubblico.

Le attività di comunicazione sono iniziate con largo anticipo strutturando la rassegna stampa declinando i vari comunicati a seconda dei media attraverso i quali sarebbero stati veicolati: giornali, radio, riviste di settore, tv locali. Subito dopo è partita l’attività di email marketing attraverso la quale abbiamo raggiunto via web il target individuato: sono partiti così gli inviti per gli addetti di settore, per i potenziali clienti, per le autorità e le varie soprintendenze che hanno presenziato e offerto il loro supporto per coordinare le simulazioni. Per la Prodoc è stata anche ideata, realizzata e comunicata una App: per saperne di più leggi App Prodoc: dall'idea allo store”.

Ci siamo occupati di pianificare e organizzare l’intera immagine aziendale: dalla progettazione dello stand all’ideazione dei gadgets sia per i visitatori che per i partecipanti. Abbiamo programmato sin dall'inizio i messaggi che avremmo veicolato attraverso i social media i quali hanno fatto da eco per i vari annunci, comunicati e inviti agli eventi, facendosi sentire con il dovuto anticipo in modo da non mancare l’obiettivo: Facebook, Twitter, Linkedin, You Tube e Google+ tutti all’unisono per far scattare la giusta viralità e comunicare nel modo ottimale. In contemporanea abbiamo portato avanti l’attività di content marketing scrivendo articoli di approfondimento sui blog aziendali e abbiamo inviato newsletter dedicate a tutti i contatti in target.

La nostra presenza in fiera per tutta la durata della manifestazione è servita, oltre che per essere vicini ai nostri clienti in un momento importante, anche per effettuare foto, interviste e filmati: alcune immagini e video infatti erano on line già dopo poche ore sui social media, e molte altre saranno utilizzate in seguito per nuove azioni di marketing e comunicazione. Una volta conclusa la kermesse la nostra attività prosegue ancora con azioni di ringraziamento, recall e il costante monitoraggio dei risultati.

brand awareness e lead generation1

Ci fa piacere sottolineare che ogni tipo di evento se correttamente gestito, organizzato ma soprattutto ben divulgato, può diventare un grande catalizzatore di risultati sui social media e di conseguenza sulla brand awareness, con ottimi risultati che vanno dall'aumento dei follower alla lead generation di nuovi clienti.

[socialbox title=”Se vuoi incrementare i followers e far crescere la brand awareness della tua azienda scrivici!” url=”mailto:info@wiff.it” icon=”http://www.wiff.it/wp-content/themes/proxim/images/contact/01.png” colore=”#A66A00″]

 
Giorgia Calcagni
Laurea in comunicazione d’impresa con 15 anni di esperienza nella comunicazione above e below the line. Ha lavorato tra gli altri per Sipra, Richard Ginori e Regione Marche
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 2 =