App_Prodoc1

La App Prodoc: dall’idea allo store

Tradurre in progetto le idee del cliente, realizzare concretamente gli obiettivi prefissati, in altre parole rendere operativo il piano strategico di marketing declinando la comunicazione in tutti gli ambiti per arrivare a comunicare ed interagire con il giusto target. E' quello che facciamo in Wiff per i nostri clienti, e la realizzazione della App Prodoc è uno degli esempi che ci fa piacere raccontare.

La App Prodoc è la prima in Italia nell'ambito dell'emergenza: una App studiata e realizzata per affrontare e gestire al meglio le emergenze che possono verificarsi all'interno di archivi e biblioteche come ad esempio incendi, allagamenti, crolli.

Ma partiamo dall'inizio: sin dal primo incontro tra Wiff e la cliente Prodoc nasce un rapporto di reciproca stima e fiducia. Da un'iniziale audit emergono le ambizioni del cliente, le idee e i sogni da realizzare, il servizio che vuole offrire. Da qui parte il lavoro del nostro team: da un'attenta analisi del mercato di riferimento e della concorrenza, e visto il contesto di utilizzo emergenziale, si stabilisce che l'obiettivo principale è quello di veicolare chiarezza, intuitività, facilità di utilizzo. Partendo da questi presupposti abbiamo sviluppato una grafica sobria, chiara, pulita: i contenuti sono stati forniti dal cliente che è stato aiutato a trovare i punti chiave in modo da strutturarli in modo efficace.

La App Prodoc è divisa in due sezioni: Prevenzione ed Emergenza. La prima è dedicata alle linee guida da tenere in considerazione prima che i disastri abbiano luogo: organizzazione dei materiali e delle esercitazioni, cosa fare durante uno stato di allerta per garantire la sicurezza di personale e collezioni. La sezione Emergenza invece contiene un vademecum vero e proprio utile per limitare i danni e garantire un tempestivo ripristino delle strutture e dei patrimoni in esse contenuti. La App Prodoc permette di chiamare direttamente i numeri di emergenza (Vigili del Fuoco, Soccorso Sanitario e numero verde Prodoc) e contiene l'elenco di tutte le informazioni necessarie da fornire ai soccorritori.

Il passo successivo è stato quello di curare passo dopo passo la pubblicazione sugli store, sia Apple che Google, dopo di che è stato avviato il test. Infatti prima del lancio ufficiale è stata rilasciata in anteprima e valutata da esperti di settore in modo da avere feedback e riscontri da parte degli addetti ai lavori. L'interfaccia e la fruibilità sono state pensate e progettate per smartphone e dispositivi mobili anche in relazione al contesto di utilizzo: le App mobile infatti sono particolarmente utili perché sempre a portata di mano e consultabili offline anche lì dove si verifica una mancanza di copertura di rete.

In vista di presentazioni e convegni abbiamo realizzato, sempre di concerto con la cliente Prodoc, un gadget utile e semplice: uno smart cleaner cioè una pezzetta adesiva da tenere sul retro del telefono o del tablet che all'occorrenza può essere utilizzata per pulire lo schermo da ombre e polvere.

 

App_Prodoc

La App è stata presentata in anteprima ufficiale al Palazzo delle Stelline a Milano lo scorso 13 Marzo in occasione del seminario "Cultural Heritage: l'emergenza continua". E la stiamo promuovendo in questi giorni durante il Salone del Restauro (26-29 Marzo) presso la Fiera di Ferrara: all'interno dell'area espositiva dedicata a SOS Archivi abbiamo infatti organizzato ogni giorno, grazie anche all'aiuto di volontari, un'esercitazione per simulare il salvataggio di un archivio colpito da alluvione. Tutte le attività sono inoltre comunicate e diffuse ampiamente attraverso l'uso sapiente dei social network. Ci fa piacere ricordare anche il fatto che tutto questo viene considerato un costante work in progress: difatti ci occupiamo di monitorare regolarmente i feedback e i risultati in modo da programmare i necessari up grade.

Siamo convinti che il nostro lavoro debba condurre il cliente a sviluppare la sua idea nel modo migliore e piu efficace possibile, fornendo costantemente gli stimoli giusti per fare scelte corrette e coerenti, in modo da raggiungere gli obiettivi di business.

[socialbox title=”Se vuoi un supporto o una consulenza per realizzare le tue idee scrivici!” url=”mailto:info@wiff.it” icon=”http://www.wiff.it/wp-content/themes/proxim/images/contact/01.png” colore=”#A66A00″]

 
Giorgia Calcagni
Laurea in comunicazione d’impresa con 15 anni di esperienza nella comunicazione above e below the line. Ha lavorato tra gli altri per Sipra, Richard Ginori e Regione Marche
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 − sette =